ArtOnCanvas

Home » BLOG » L’effetto dei colori su pareti di casa e uffici

Una breve sintesi, qualche suggestione per aiutarti a scegliere il colore della tua parete o della stoffa del divano. Quella del colore è fondamentalmente una scelta istintiva ma gli effetti di questa scelta sulla fisiologia umana e quindi sull’umore o la salute sono sorprendenti.

  • Rosso scarlatto: questa tonalità dà una sensazione di sicurezza e trasforma una stanza in un rifugio confortevole.
  • Rosso: stimolante,  perfetto per una zona ufficio.
  • Arancione: sensuale e antidepressivo è bene riservarlo ad ambienti di passaggio o in cucina, mai nelle camere.
  • Giallo: anti-depressivo, è perfetto in cucina e  in salotto.
  • Giallo-limone: disintossicante, stimola la vitalità, è il colore dei luoghi di concentrazione per eccellenza, per questo è ottimo per lo studio.
  • Verde: neutralizza la depressione e porta la calma, quindi è da preferire nelle camere da letto.
  • Turchese: purificante, è perfetto per il bagno.
  • Ciano: rinfrescante, è ideale per portare un soffio di aria pulita, in ufficio è perfetto nelle sale riunioni e in casa nel salotto, perché incoraggia la comunicazione.
  • Indaco: aumentare le capacità intuitive, è eccellente nelle stanze dove bisogna riflettere, nello studio quindi sarà il colore di scelta.
  • Blu e celeste: calmante e rilassante. È il colore ideale per zone di relax e decompressione e quindi in camera da letto.
  • Porpora (o viola): antistress. È l’alleato degli insonni e delle persone ansiose, da privilegiare nella loro stanza da letto o nello studio privato.
  • Rosso magenta: ringiovanente, è afrodisiaco ed erotico. Da dosare in una stanza, specie se da letto, ne farà un alcova.